Progetto Batama 1998-2009

Inoltro da parte di p. Renzo. è stata una piacevole sorpresa leggere che molte cose a Batama sono ancora in piedi.
Io riconosco l’edificio che si era costruito in una foto, chiedo a voi conferma!!.
Se volete potete inoltrare ad altri interessati foto e commento.
Buona giornata
Giove

Incredibile ma vero, Batama rivive.
Passando sulla strada da Kisangani verso Babonde, ci siamo fermati a Batama e con grande sorpresa abbiamo trovato un villaggio vivo, con Poste de santé, scuola in funzione, la chiesetta in mattoni con catechista, una grande casa in construzione per il parroco che per il momento non è ancora residente, un belga incardinato nella diocesi di Kisangani (che ha avuto il nuovo vescovo), ma che conta di venirci ad abitare appena posibile.
La campana dell’antica chiesa distrutta è ancora al suo posto, come anche le casette basse che ci avevano ospitato.
Sinceramente non sono però riuscito a riconoscere l’edificio al quale avevamo lavorato per la ricostruzione, ma so che la mia memoria è spesso debole.
In ogni caso ecco alcune foto in modo che possiate giudicare da voi.
(penso le potrai inviare a quanti fecero il viaggio) Un saluto a tutti.

Per quel che riguarda il magazzino (Progetto_Babonde-Aupat), durante il mio congedo i lavori sono andati un pò a rilento, ma possiamo dire che adesso tutti i materiali sono pronti e dopo pasqua inizieremo l’erezione dei muri.
Penso che nel giro di un paio di mesi/tre riusciremo a completare il tutto. Appena posso ti manderò delle foto, con quelcosa di nuovo rispetto
all’attuale situazione.

Ciao, p. Renzo.


Benvenuti a Batama

Padre Renzo e la gente di Batama

Il catechista di Batama

La nuova Chiesa di Batama
La vecchia Chiesa

La zona Ambulatorio-Infermeria

I nostri ex alloggi

L’edificio che abbiamo costriuto


il lato dismesso dell’edificio


La campana dell’antica chiesa