Incontro AUPAT – 16 dicembre 2015

INCONTRO- TESTIMONIANZA
“MISSIONE ANGOLA: tra Luanda e Luau”

16dicembre2015

MERCOLEDI’ 16 DICEMBRE 2015
ore 20,45

Parrocchia di Sant’Agostino
via San Ruffillo 4,
Ponticella di S. Lazzaro di Savena

Cristina Fiorini porterà una testimonianza dell’esperienza dei Giovani Missionari Dehoniani presso le missioni in Angola
p. Daniele Gaiola sci presenterà il nuovo Progetto 28 Luanda&Luau a sostegno di due corsi di avviamento all’informatica in Angola.

Al termine saluti e auguri natalizi.

Incontro con Padre Renzo Busana: mercoledì 10/12

AVVISO IMPORTANTE: L’incontro previsto per Martedì 4 Novembre 2014 si terrà Mercoledì 10 Dicembre 2014 

ore 21 presso Centro Salmi, Farneto

Incontro con Padre Renzo Busana scj, missionario dehoniano in Congo (Babonde).

Nel corso della serata Padre Renzo ci parlerà del Progetto 26 Ospedale dei Bambini.

 

Progetto 26 – Babonde

Ospedale dei Bambini

Lancio 20/05/2014
Ultimazione – 31/12/2014

Obiettivo raccolta (fase 1): euro 4.500
Contributi assegnati (fase 1):  euro 4.500

Obiettivo raccolta (fase 2): euro 2.500
Contributi assegnati (fase 2):  euro 2.500

Questo progetto particolare nasce come “lista nozze” di Rita e Alessandro sposi a luglio 2014, che hanno deciso di finanziare un progetto per la maternità di Babonde. Il Progetto, denominato l’Ospedale dei Bambini , consiste nell’acquisto di attrezzature di base per la sala parto che necessitano di corrente elettrica. Con il nostro aiuto sarà possibile installare i pannelli solari per la produzione di energia elettrica, ristrutturare alcuni locali e la sala parto e l’acquisto di un letto per partoriente.

L’obiettivo della fase 1 del progetto prevede l’acquisto delle attrezzature e la manutenzione della sala parto pari a 4.500 euro.

Grazie alla generosità di chi ha permesso il raggiungimento dell’obiettivo della fase 1 di questo progetto è stato possibile attivare  successivamente una seconda fase di progetto.

L’obiettivo della fase 2 del progetto prevede l’acquisto di attrezzature elettriche di base per la sala parto (bisturi elettrico e aspiratore) pari a 2.500 euro.

Referente in loco: Padre Renzo Busana scj

Assemblea AUPAT 2014

L’Assemblea ordinaria dei Soci è convocata in prima convocazione domenica 4/5/2014 alle ore 22,00 presso lo Studentato per le Missioni a Bologna in Via Sante Vincenzi 45, ed in SECONDA CONVOCAZIONE: Lunedì 5 maggio 2014, ore 18.30 presso lo Studentato per le Missioni a Bologna via Sante Vincenzi 45.
Scarica la Convocazione Assemblea AUPAT 2014

Presentazione del Progetto 24 - Bobo Dioulasso, Burro di Karitè

 

Alle ore 21 incontro-testimonianza con Suor Simona Corrado e presentazione del Progetto 24 – Bobo Dioulasso, costruzione di un’officina per la produzione di burro di karitè.

L’incontro è aperto a tutti coloro che fossero interessati a conoscere AUPAT e il progetto.

Progetto 24 – Bobo Dioulasso

Burro di Karite

Lancio 05/12/2013
Ultimazione 05/12/2014
Obiettivo raccolta euro 2.400
Contributi assegnati euro 2.400

Un gruppo di 12 donne, dal 2006, ha iniziato a estrarre, trattare e confezionare il prezioso burro, di colore giallo-verde, che è alla base di molti prodotti di bellezza. Suor Laura Bonin, dell’Istituto Missionarie dell’Immacolata Regina della Pace, intuì che era necessario far lavorare le donne della sua missione che dovevano mantenere la famiglia ma non avevano particolari competenze. E’ sorto così un laboratorio per l’estrazione e la lavorazione manuale del burro di karitè, che in  Europa è ormai un prodotto solo industriale. Così è nato il progetto “Yelen-Noi per Voi”: un’idea imprenditoriale al femminile che ha ottenuto un contributo del governo del Burkina Faso, grazie al quale le 12 donne hanno potuto seguire un corso di formazione e imparare un mestiere. Oggi lavorano migliaia di chilogrammi di burro ogni anno che vengono spediti in moltissimi paesi. Lo scorso anno è stato possibile acquistare, sempre grazie ad un progetto, un camioncino per il trasporto dei manufatti.

Attualmente è necessario acquistare un terreno per organizzare il lavoro in modo aziendale e per questo una delle donne è stata formata dal punto di vista economico per imparare a gestire in proprio la PMI (piccola media impresa)… come si dice dalle nostre parti.

Ma le donne dell’associazione non si limitano a lavorare la materia prima: grazie alle formule suggerite dalla dottoressa Reynaldi di Torino l’attività è cresciuta e attualmente producono un’intera linea di cosmetici naturali: creme, shampoo, saponi e preparati contro gli insetti da vendere ai turisti in Mali, attraverso la rete delle missioni.

Il nostro progetto è quello di contribuire allo sviluppo di questa attività per un contributo totale di 2.400 euro.

Referente in Italia: Suor Simona Corrado
Referente in Burkina Faso: Suor Laura Bonin