Notizie da p. Nonong a San Roque Parish, Manila

Pubblichiamo la lettera che abbiamo ricevuto da p. Nonong parroco di San Roque Parish a Manila.

IMGA0001“Con l’aiuto di Dio, continuiamo a sopravvivere e a proseguire con il nostro servizio di apostolato verso i più poveri e bisognosi. Vedo il bellissimo sorriso nei volti dei nostri bambini e anche negli occhi degli anziani, anche se spesso sono affamati, ma almeno possono contare su un pasto offerto dalla nostra chiesa. A poco a poco stiamo aumentando e abbiamo raggiunto il numero di 100 bambini, 80 anziani, oltre a diverse persone affette da disturbi mentali che vanno e vengono durante la settimana. La loro presenza è un po’ imprevedibile così cuciniamo qualche pasto extra nel caso arrivino durante il giorno.

Il sabato è un giorno speciale per il programma alimentare e per tutti coloro che sono presenti. Le persone arrivano presto per recitare il rosario e i bambini frequentano il catechismo. Dopo la messa, di solito proponiamo un’attività di socializzazione, cantiamo e balliamo insieme prima del momento del pranzo.  E’ anche una bella occasione per i benefattori che ci vengono a trovare per condividere il pranzo insieme ai bambini e agli anziani.

IMGA0017 IMGA0019  IMGA0010

Lo scorso mese, alcuni studenti dell’Università di Manila sono venuti a trovarci e hanno condiviso con tutti noi del buon cibo e dei dolci. E’ stato un bel momento di divertimento e condivisione. Un’opportunità per chi è più benestante per condividere e fare qualcosa di buono per i poveri e i bisognosi. Ma anche chi è nel bisogno può mostrare che malgrado la povertà e le difficoltà della vita che c’è ancora speranza e senso nella vita fino a quando si ha fede in Dio.”

IMGA0031 Photo0209 IMGA0035IMGA0034 IMGA0030 IMGA0033

“In God’s help, we are still surviving and doing greatly with our apostolate in serving the very poor and needy.  I can see the beautiful smile in our kids’ faces and from the eyes of the elderlies.  Though they are often hungry, at least during the day, they have a sure meal in the church. We are slowly increasing in number.  We still have 100 kids and this time we have 80 Elderlies with some mentally disturbed individuals who would come and go at any day of the week.  They are quite unpredictable, so we always cook extra, just in case some of them would come during the day.

Saturday is a special day for the feeding program, for almost all of them are present.  They would come early for their rosary and for the kids to have their catechesis.  After mass, usually they would have their social program; they will have singing and dancing before meal time.  It is also a good time for some occasional benefactors to come and share their blessings to the kids and elderlies in our feeding. 

Last month, a group of graduating students from Ateneo de Manila University, came and shared some good food and candies to all of them.  It was a great time of fun and sharing.  An opportunity for the rich ones to share and do something good for the poor and needy and for the needy to show that despite the poverty and hardships in life, there is still hope and meaning in life, as long as you have faith in God.”

Festa di San Roque Parish a Manila

Il 16 agosto scorso in occasione della festività del patrono della Comunità, San Rocco, si è tenuta la Festa della Parrocchia. La celebrazione è stata preceduta da una novena di messe giornaliere per preparare i parrocchiani a partecipare pienamente alle attività che si è conclusa con una bellissima festa.  I padri missionari dehoniani presenti sono il parroco padre John Karl “Nonong” Cabaluna, padre Christopher “Cris” Alburo e padre Elpidio “Pjoe” Luza Jr. Il tema scelto per quest’anno è stato “Comunità in crescita e in continuo cammino verso la santità con Maria e San Rocco”. Con questi momenti di festa si cerca anche di coinvolgere le persone più bisognose nella vita della Parrocchia.

img_3764 img_3758

P. Nonong  img_3838p1210624p1210578

AUPAT alla Festa del Farneto

Farneto_2015Quest’anno è il 160° anniversario della Festa del Farneto e la sagra sarà ancora più bella e ricca. Infatti durerà due week end. Le date sono sabato 5 e domenica 6 settembre e giovedì 10, venerdì 11, sabato 12, domenica 13 settembre. Tutte le sere e domenica anche a mezzogiorno sono previste attività per i bambini, mostre, il mercatino di beneficenza, musica e ristorante al coperto, con specialità: tortelloni all’ortica, crescentine, polenta e carne alla griglia.
Anche quest’anno, per tutta la durata della Festa, AUPAT sarà presente con un proprio spazio espositivo con materiale informativo sui progetti in corso e su quelli futuri.
La festa è soprattutto un motivo per incontrare gli altri e un buon punto di partenza per cercare di vivere l’accoglienza.
Quindi è una preziosa occasione anche per noi soci e partecipanti di AUPAT per incontrarsi e scambiarsi idee e proposte per le attività future dell’Associazione.
Vi aspettiamo numerosi!